APERTURA ISCRIZIONI ALBO FORNITORI PIATTAFORMA “TRASPARE” PER GARE TELEMATICHE SUL SITO WEB DELL’UNIONE MONTANA SUOL D’ALERAMO.

 

Si comunica che in data odierna all’indirizzo

 https://unionemontanasuoldaleramo.traspare.com/

è attivo l’Albo fornitori online della Centrale Unica di Committenza, attiva per i Comuni di

Cartosio – Cavatore – Denice – Melazzo – Merana – Montechiaro d’Acqui – Morbello – Pareto – Ponti – Spigno Monferrato,

disciplinato dal regolamento Albo fornitori, approvato con deliberazione di Consiglio dell’Unione Montana Suol d’Aleramo n.°01 del 01/02/2019.

Il suddetto Albo potrà essere utilizzato da tutti i Comuni facenti parte dell’Unione Montana Suol d’Aleramo ed altri Comuni del territorio acquese, che hanno stipulato convenzione, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. n. 276/2000 e s.m.i., come stabilito dall’art. 1 del regolamento della Centrale Unica di Committenza, approvato con deliberazione del Consiglio dell’Unione n. 14 del 14/07/2014, anche per procedure di gara gestite in autonomia, senza il ricorso alla Centrale Unica di Committenza, previa approvazione del relativo regolamento, con deliberazione da parte dei rispettivi Consigli comunali.

BANDO PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE PER L’ATTUAZIONE DEL CANTIERE DI LAVORO “RIQUALIFICAZIONE CENTRO STORICO E RETE SENTIERISTICA – PARETO 2019”

[In questo articolo viene riportato il testo integrale del Bando (Prot85_29gennaio2019_Bando-Cantieri di Lavoro_PARETO2019), in oggetto, di cui al Prot. 85 del 29/01/2019 , comprensivo dei criteri di attribuzione dei punteggi. La domanda è scaricabile dal seguente link domanda_Pareto2019]

 

Il COMUNE DI PARETO promuove un progetto di Cantiere di lavoro (ai sensi dell’articolo 32 della legge regionale 22 dicembre 2008, n. 34 “Norme per la promozione dell’occupazione,della qualità, della sicurezza e regolarità del lavoro”), denominato “Riqualificazione centro storico e rete sentieristica – Pareto 2019”, della durata di 410 giornate, divise su due cantieristi (205 giornate a testa, di cui 15 giorni di stop ad agosto), con un’indennità giornaliera corrisposta ai beneficiari pari a Euro 19.80 € per i giorni di lavoro effettivamente prestati.

 

  1. PRECISAZIONI

 

Ai cantieristi non competono le ferie, né l’indennità economica di malattia.

La partecipazione dei lavoratori è volontaria e non istituisce nessun rapporto di lavoro con l’Ente promotore e gestore, né costituisce titolo preferenziale per la partecipazione a concorsi e/o per l’assunzione negli Enti.

Per la durata del progetto i lavoratori in esso impiegato mantengono la figura giuridica di disoccupati e, conseguentemente, l’iscrizione al Centro per l’Impego.

Qualora le assenze dal Cantiere di un partecipante siano in numero tale da pregiudicare, a giudizio del Responsabile del cantiere, il buon andamento del progetto, l’interessato sarà inviato a riassumere regolarmente il servizio entro un termine perentorio; scaduto inutilmente detto termine, egli sarà escluso dalla partecipazione.

Il progetto è rivolto a n.2 soggetti, prevalente delle seguenti mansioni:

 

  • manutenzione del verde pubblico, taglio erba e piante con utilizzo di motosega;
  • lavori di manutenzione degli immobili pubblici, comprensivi di piccoli lavori di muratura;
  • spazzamento delle strade e aree comunali urbane ed extraurbane;
  • riordino archivi comunali e semplici lavori d’ufficio;
  • pulizia immobili comunali.

 

Il Cantiere di Lavoro è attivato a seguito della DGC 30 del 08/12/2018 del Comune di Pareto e della Determinazione n° 24 del 10/01/2019 della Regione Piemonte.

 

  1. ORARIO E PERIODO DI LAVORO

 

Il Cantiere di Lavoro “Riqualificazione centro storico e rete sentieristica – Pareto 2019” sarà avviato dal giorno 01 marzo 2019 e si concluderà il 31  dicembre 2019, con il seguente orario di lavoro

 

  • lunedì-venerdì 08.00-12.00 od, in alternativa, lunedì-venerdì 8.30-12.30 su richiesta motivata del cantierista sottoposta ad approvazione;

 

Per esigenze particolari e motivate, sarà data la possibilità di assentarsi un giorno tra lunedì e venerdì, recuperandolo al sabato.

 

 

  1. REQUISITI DI AMMISSIONE

 

Destinatari della Misura sono i disoccupati ai sensi del D.Lgs. 150/20152, non percettori di trattamenti previdenziali, in condizione di particolare disagio sociale di cui alla L.R. 34/08 art. 29 c. 1, lett. a), come di seguito elencati:

 

  • lavoratori/trici con età superiore o uguale a 45 anni;
  • lavoratori/trici con basso livello di istruzione e con condizioni sociali/familiari di particolare difficoltà/gravità anche in raccordo con i servizi socio assistenziali;
  • lavoratori/trici provenienti dal cantiere precedente terminato nel corso dell’anno 2017/2018 per i quali l’applicazione dell’’art. 24 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 (riforma Fornero) non consente di raggiungere, nel rispetto del comma 5 dell’art. 32 della L.R. 34/08 che disciplina il funzionamento dei Cantieri di lavoro, i requisiti pensionistici di vecchiaia o assegno sociale entro i 24 mesi dal termine del cantiere precedente.

 

Inoltre, costituiscono titolo preferenziale

 

  1. a) Residenza: essere residenti nel Comune di Pareto, o in alternativa ed in mancanza di candidati residenti nel Comune di Pareto, in uno dei Comuni facenti parte dell’Unione Montana Suol d’Aleramo;
  2. b) Cittadinanza: essere cittadini italiani, o di uno stato appartenente all’Unione Europea, purché in possesso dell’attestazione di iscrizione anagrafica di cittadino dell’Unione Europea, rilasciata dall’ufficio anagrafe del Comune, o in possesso dell’attestato che certifichi la titolarità del diritto di soggiorno permanente ai sensi degli artt. 14 e 15 del D.lgs. 30/07; oppure, essere extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno o permesso CEE per soggiornanti di lungo periodo;
  3. c) Iscrizione al Centro per l’Impiego: essere disoccupati ai sensi del D.Lgs. 150/2015;
  4. d) ISEE: (attestazione contenente l’indicatore di situazione economica equivalente) essere in possesso di dichiarazione ISEE 2018. Ai soggetti che non presentano l’attestazione ISEE è attribuito d’ufficio il valore di euro 35.000,00;
  5. e) Patente di guida: essere automuniti e titolari di idonea Patente di guida.
  6. f) Specificità mansioni: essere in grado di dimostrare la capacità di eseguire lavori di falegnameria e/o muratura, e la propensione al riordino/pulizia uffici.

 

  1. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

La domanda di partecipazione dovrà essere redatto su apposito modulo allegato al presente Bando, disponibile presso gli uffici del Comune di Pareto in via Mioglia 24, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13, nonché scaricabile dal sito internet del Comune di Pareto al link domanda_Pareto2019.

Le domande dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Pareto in via Mioglia 24, tramite raccomandata o consegna a mano entro le ore 12 del giorno venerdì 22 febbraio 2019.

Non saranno accettate domande presentate su moduli diversi da quello allegato al presente Bando.

Non saranno ammesse le domande pervenute fuori termine.

Non saranno considerate valide e ricevibili le domande non firmate.

Il Comune di Pareto non di assumerà nessuna responsabilità per la dispersione di comunicazione dipendenti da inesatta indicazione del recapito, né per eventuali disguidi o ritardi postali.

Alla domanda, pena esclusione, dovrà essere allegata la seguente documentazione:

copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità;

copia fotostatica del codice fiscale;

dichiarazione ISEE 2018;

copia fotostatica della Patente di guida.

Nella domanda il candidato dovrà indicare a quale prova pratica intende partecipare; è possibile partecipare alla prova di idoneità per lavori di manutenzione o alla prova di idoneità per l’utilizzo di computer oppure a entrambe le prove.

In caso di dichiarazioni non veritieri o omissioni, ai sensi dell’art. 78 del D.P.R. 445/2000, il Comune di Pareto procederà all’esclusione anche durante l’esecuzione del Cantiere, fermo restando le responsabilità penali ai sensi dell’art. 76 del citato D.P.R.

 

  1. AVVERTENZE

 

Sarà accettata una sola domanda per nucleo familiare.

Non saranno ammesse le domande presentate da persone che abbiano partecipato a un cantiere di lavoro in un periodo di tempo inferiore a dodici mesi tra la fine del cantiere e l’inizio di quello successivo (oggetto del presente Avviso), salvo i lavoratori/trici provenienti dal cantiere precedente terminato nel corso dell’anno 2017 per i quali l’applicazione dell’’art. 24 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 (riforma Fornero) non consente di raggiungere, nel rispetto del comma 5 dell’art. 32 della L.R. 34/08 che disciplina il funzionamento dei Cantieri di lavoro, i requisiti pensionistici di vecchiaia o assegno sociale entro i 24 mesi dal termine del cantiere precedente.

Inoltre, non saranno ammesse e/o saranno escluse le persone che al momento dell’iscrizione, o a progetto avviato, siano o diventino percettori di trattamenti previdenziali, comprese le indennità a tutela dello stato di disoccupazione e/o emolumenti percepiti a titolo di ammortizzatori sociali.

Con la presentazione della domanda, che deve essere sottoscritta pena l’esclusione, il richiedente dichiara di essere a conoscenza e di accettare tutte le norme del presente avviso.

Dopo la scadenza per la presentazione delle domande si provvederà a trasmettere al Centro per l’impiego di Acqui Terme l’elenco delle persone candidate per la verifica dei requisiti dello stato di disoccupazione dei beneficiari.

I richiedenti sono consapevoli delle responsabilità civili e penali in caso di dichiarazioni false o incomplete, o di omissioni ai sensi dell’art. 76 del DPR 28/12/2000 n. 445 s.m.i. in materia di dichiarazioni sostitutive di certificazione o di atto di notorietà. Ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n. 196/2003, “Codice in materia di protezione dei dati personali”, i dati personali forniti e raccolti in occasione del presente procedimento saranno utilizzati esclusivamente in funzione e per i fini conseguenti agli adempimenti della selezione.

In ordine all’utilizzo di tali dati l’interessato potrà esercitare i diritti nel Titolo II della parte I del decreto citato. Titolare del trattamento è il Comune di Pareto.

 

  1. PROVE PRATICHE

 

I candidati in possesso dei requisiti richiesti saranno sottoposti a colloquio e, in base alle opzioni indicate nella domanda di partecipazione, alle seguenti prove pratiche attitudinali:

1) prova pratica finalizzata ad accertare l’idoneità a svolgere piccoli lavori di manutenzione degli immobili comunali e di manutenzione del verde pubblico;

2) prova pratica finalizzata ad accertare il grado di conoscenza dell’utilizzo di strumenti informatici, per eventuale catalogazione informatica dell’Archivio Comunale.

Le prove pratiche si svolgeranno il giorno sabato 23 febbraio 2019 alle ore 10.00 presso la sede del Comune di Pareto, in Via Mioglia 24.

 

  1. FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

 

La graduatoria sarà formulata secondo i seguenti criteri:

 

  • ISEE in corso di validità:

 

Il punteggio è ottenuto dalla combinazione dei criteri della durata dello stato di disoccupazione e della dichiarazione ISEE, con l’applicazione della seguente formula:

 

PARAMETRO ISEE PONDERATO = ISEE – (50 x n. mesi di disoccupazione)

 

Ai fini del calcolo del punteggio si considerano massimo 24 mesi di disoccupazione.

 

PARAMETRO ISEE PONDERATOPUNTEGGIO
Da € 0 a € 3.000,007
Da € 3.000,00 a € 6.000,005
Da € 6.000,00 a € 10.000,003
Da € 10.000,00 a € 13.000,001
Oltre € 13.000,000

 

Per cui per esempio, con un indicatore ISEE di 3.000,00 € e 24 mesi di disoccupazione, non si otterrà un punteggio pari a 5, ma bensì pari a 7, in quanto il parametro ISEE ponderato risulta

 

PARAMETRO ISEE PONDERATO = 3.000,00 – (50 x 24) = 1.800,00 €

 

 

  • Condizioni familiari:

 

PARAMETRIPUNTEGGIO
Figli minorenni: 12
Figli minorenni: da 2 a 34
Figli minorenni: oltre 35
Minorenni con invalidità certificata3

 

 

  • Condizione di handicap del candidato:

 

PARAMETRIPUNTEGGIO
invalidità superiore al 46% compatibile con le esigenze di funzionalità del cantiere3

 

  • Prova pratica:

 

PARAMETRIPUNTEGGIO
Prova lavori di manutenzioneDa 18 a 30
Prova utilizzo computerDa 18 a 30

 

Non sarà ammesso alla graduatoria il candidato che non raggiunga il punteggio di 18 nelle prove pratiche.

In caso di parità la precedenza sarà determinata in base ai seguenti criteri:a parità di punteggio è data priorità al soggetto con il maggior numero di componenti del nucleo familiare e, in subordine, al soggetto più anziano.

La mancata presentazione dei candidati alle prove pratiche darà luogo all’esclusione dalla graduatoria.

I primi due classificati nella graduatoria finale (equamente suddivisi per sesso) dovranno prendere servizio in data 1 marzo 2019; potranno essere sostituiti con i successivi candidati idonei nella graduatoria in caso di impossibilità a iniziare o continuare l’attività lavorativa, in caso di dimissioni rassegnate o di assenza ingiustificata dal cantiere superiore a 5 giorni.

I primi due classificati nella graduatoria finale dovranno partecipare ai corsi obbligatori per la sicurezza e per l’uso delle attrezzature di lavoro. A tali corsi potranno partecipare anche i candidati risultati idonei.

La sede di lavoro è costituita dal Comune di Pareto, via Mioglia 24, 15010 Pareto (AL).

L’assegnazione dei posti sarà comunicata direttamente agli aventi diritto, unitamente alle informazioni utili per prendere servizio.

Nel caso in cui i candidati risultati idonei nella graduatoria non raggiungano il numero di due persone, l’Ente si riserva la facoltà di valutare anche le domande provenienti da candidati residenti in altri Comuni al di fuori del territorio dell’Unione Montana Suol D’Aleramo.

Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti ai numeri 019 721044 in orario di Ufficio oppure al numero 347 7324561, ore serali e ore pasti.

SERVIZIO DI ASCOLTO: INCONTRARE I CARABINIERI

L’Arma dei Carabinieri, al fine di offrire un servizio di prossimità sempre più rispondente alle esigenze e alle necessità dei cittadini, ha istituito presso il Comune di Pareto in via Mioglia n.24 un “servizio di ascolto”dove i cittadini potranno recarsi per rappresentare problematiche di vario genere ovvero chiedere consigli o informazioni.

Per accedere al “servizio di ascolto” e incontrare i Carabinieri non servirà alcuna particolare prenotazione, occorrerà semplicemente presentarsi nel giorno e ora prevista rappresentando la personale esigenza, fermo restando la necessità di doversi recare presso il Comando Stazione per l’eventuale formalizzazione di atti (es. denunce, querele etc.).

Si elencano di seguito i giorni e gli orari di apertura al pubblico del “servizio di ascolto”salvo imprevisti:
Tutti i martedi dalle ore 9:00 alle ore 10:00;

 

 

Premio Piemonte Letteratura – Concorso Nazionale per Poesia e Narrativa breve, XXVI Edizione – Scadenza 31/01/2019

Il Centro Studi Cultura e Società promuove la XXVI edizione del concorso nazionale Premio Piemonte Letteratura, il cui termine, per la presentazione delle opere, èprevisto per il 31 gennaio 2019. Il concorso persegue l’obiettivo di promuovere e valorizzare la poesia e la narrativa di qualità e di rafforzare il senso di appartenenza al proprio territorio, pur nella pluralità delle espressioni culturali.

Tre sezioni del Premio, la C; la D e la E, sono a tema, sui valori e le emozioni riconducibili al senso di appartenenza ad un territorio, ad una comunità, ad un paese, sia esso quello in cui si vive o quello di origine. Una apposita sezione (la F) è riservata agli studenti delle scuole del Piemonte, di ogni ordine e grado.

Il Centro Studi Cultura e Società resta a disposizione per ogni approfondimento ritenuto necessario (347 8105522)

Si allega il Regolamento completo del Premio Piemonte Letteratura, (scaricabile anche dal sito http://culturaesocieta.gsvision.it/), nella sezione Regolamenti.

Premio Piemonte Letteratura Regolamento

Il Centro Studi Cultura e Società resta a disposizione per ogni approfondimento ritenuto necessario (347 8105522)

Ambasciatori del Territorio – Bando di concorso per l’assegnazione di 1 borsa di studio dal valore di € 1000,00

Ambasciatori del Territorio® è un progetto che mira alla
valorizzazione dell’offerta turistica dei territori italiani
promuovendo gli stessi, anche, attraverso una presentazione video
musicale, realizzata da giovani singoli artisti e gruppi musicali per
soddisfare l’esigenza di promuovere il territorio di appartenenza.

E’ stato organizzato un concorso, il cui
obiettivo è quello di promuovere i territori attraverso una
presentazione video musicale, rivolta a singoli artisti e a gruppi
musicali.

All’interno del bando è presente anche una specifica attività, in
collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici e del Patrimonio
Culturale dell’Università di Udine, rivolta a coloro che
realizzeranno i video in Friuli Venezia Giulia.

Bando Video-Musicale

La durata dei video non dovrà essere superiore ai due minuti con
nessuna preclusione rispetto ai generi musicali.

Di tutti i video musicali prodotti, un’apposita giuria tecnica,
decreterà il vincitore a cui verrà assegnata una borsa di studio del
valore di € 1000,00.

LA DATA PER L’ADESIONE AL CONCORSO DEVE ESSERE FATTA
TRAMITE L’APPOSITO MODULO PRESENTE SUL SITO
WWW.AMBASCIATORIDELTERRITORIO.ORG  ENTRO IL 31 DICEMBRE 2018.

I gruppi, i singoli artisti, le associazione musicali, le scuole di
musica aderenti al Bando dovranno far pervenire ad Ambasciatori del
Territorio® i video musicali entro la data del 31 Dicembre 2018. La
selezione dei video si svolgerà nei mesi di Gennaio e Febbraio 2019.

 

Modulo adesione bando

PRENOTAZIONE RILASCIO CARTA IDENTITÀ ELETTRONICA (C.I.E)

Si informa la SV che, a causa di problemi di natura informatica, è necessario prenotare l’appuntamento per i rilascio della C.I.E. con almeno due giorni d’anticipo, o in Comune oppure al numero 347 7324561, indicando il proprio codice fiscale.

Non sarà garantito il rilascio senza prenotazione.

Si ricorda che è necessario presentarsi con una foto (preferibilmente in formato passaporto) ed il documento d’identità scaduto o deteriorato.

Il Sindaco Walter Borreani

Celebrazioni 4 novembre 2018 – Centenario Prima Guerra Mondiale

4 NOVEMBRE 2018

Nella consapevolezza che “l’Italia ripudia la guerra
come mezzo di risoluzione delle controversie
internazionali” (art. 11 Costituzione), ricordiamo i
Nostri Caduti, che con il sacrificio della vita hanno
posto le basi per la costruzione di una società libera
e democratica, ed esortiamo tutti ad un impegno
concreto, ad ogni livello, affinché il bene supremo
della PACE, ancor oggi fortemente compromesso,
possa finalmente trovare affermazione in ogni parte
del mondo.
4 NOVEMBRE – Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate
11 NOVEMBRE – 74° anniversario del sacrificio di quattro giovani
partigiani in Loc. Martini di Pareto
PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI
4 novembre 2018
ore 11,00: Santa Messa in onore ai Caduti di
tutte le guerre;
ore 11,45: deposizione corona al monumento
“Onda della Pace” di Piazza C. Battisti
ore 12,15: deposizione fiori al Cippo dei Martini

PERMESSO RACCOLTA FUNGHI anno 2018

Ai sensi della L.R. n. 24 /2007 e successive modificazioni ed integrazioni (LR 28/2008 – 03/2009  – 10/2011 – 07/2014), su tutto il territorio della Regione Piemonte la raccolta funghi è subordinata al rilascio del titolo per la raccolta, costituito dalla ricevuta del versamento dei seguenti importi:

  • € 5,00 per il tesserino con validità giornaliera,
  • € 10,00 per il tesserino con validità settimanale,
  • € 30,00 per il tesserino con validità annuale,
  • € 60,00 per il tesserino con validità biennale,
  • € 90,00 per il tesserino con validità triennale.

NON va apposta la marca da bollo.

Il versamento deve essere effettuato sul C.C.P. n. 1028739959 intestato a: UNIONE MONTANA SUOL D’ALERAMO –  SERVIZIO TESORERIA;

causale: PERMESSO RACCOLTA FUNGHI VALIDO PER L’ANNO ……. (o gli anni………. o la settimana …….. o il giorno……..) SUL TERRITORIO DELLA REGIONE PIEMONTE.

L’Unione Montana ha disposto il rilascio del titolo per la raccolta dei funghi ai soli residenti sul territorio dei Comuni dell’Unione Montana (Cartosio –  Cavatore – Denice – Melazzo – Merana – Montechiaro d’Acqui –  Morbello – Pareto – Ponti – Spigno Monferrato) e per il solo territorio dell’Unione, previo versamento dei seguenti importi:

  • € 3,50 per il tesserino con validità giornaliera,
  • € 7,00 per il tesserino con validità settimanale,
  • € 20,00 per il tesserino con validità annuale.

Il versamento deve essere effettuato sul C.C.P. n. 1028739959 intestato a: UNIONE MONTANA SUOL D’ALERAMO –  SERVIZIO TESORERIA;

causale: PERMESSO RACCOLTA FUNGHI VALIDO PER L’ANNO ……. (o la settimana ……….. o il giorno……..) SUL TERRITORIO DELL’ UNIONE MONTANA.

Il permesso è nominativo e valido esclusivamente per la persona indicata sul bollettino di conto corrente postale e va esibito, unitamente al documento di identità, in caso di controllo, al personale preposto alla vigilanza (Guardie Provinciali, Guardie Forestali. Guardie Ecologiche Volontarie, Agenti di Polizia Locale, ecc.).